Ritiro dell'usato (RAEE)

 

LA NORMATIVA RAEE
 
La gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) è oggi disciplinata a livello europeo dalla Direttiva 2012/19/EU  che sostituisce le precedenti 2002/96/EU e 2003/108/EU.

Tali normative comunitarie hanno il compito di fornire indicazioni agli stati membri per implementare una gestione dei RAEE con le seguenti finalità primarie:
 
-    prevenire la produzione di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
-    promuovere il reimpiego, il riciclaggio ed il recupero dei RAEE
-    migliorare, sotto il profilo ambientale, l'intervento dei soggetti che partecipano al ciclo di vita di dette apparecchiature
-    ridurre l'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche
 
Le direttive europee sono state recepite in Italia dapprima dal Decreto Legislativo 151 del 25 novembre 2005, con il quale si è definito il funzionamento del Sistema di gestione dei RAEE in Italia.
Oggi tale decreto è sostituito dal Decreto Legislativo n. 49 del 14 marzo 2014.
 
Il decreto sostituisce in parte anche i decreti attuativi:
-    Decreto ministeriale 25 settembre 2007 (Istituzione del Comitato di Vigilanza e Controllo)
-    Decreto ministeriale 185/2007 (Istituzione del Registro Nazionale dei Produttori, del Centro di Coordinamento RAEE e del Comitato di Indirizzo)
-    Decreto ministeriale 65/2010 (regolamento di introduzione delle semplificazione per il ritiro "1 contro1"). 


IL RITIRO DELL’USATO (RAEE) DA PARTE DI PANASONIC ITALIA

Il servizio di ritiro dell’usato proposto da Panasonic Italia è in ottemperanza alla normativa vigente, che prevede il servizio di ritiro gratuito della vecchia apparecchiatura elettrica o elettronica (definita RAEE) a fronte di un acquisto di un prodotto elettrico o elettronico (definito AEE) avente la stessa funzionalità.
Invitiamo a leggere con attenzione i presenti termini e condizioni del servizio di ritiro gratuito del RAEE “1Contro1” offerto da Panasonic Italia: 

1)    Il ritiro gratuito dell’usato può avvenire a condizione che:
-    Venga acquistato un prodotto della stessa categoria e per uguale quantità.
Esempio 1: a fronte dell'acquisto di un televisore, Panasonic Italia assicura il ritiro gratuito di un vecchio televisore.
Esempio 2: a fronte dell'acquisto di un registratore Blu-ray, Panasonic Italia assicura il ritiro gratuito di un vecchio videoregistratore VHS di qualsiasi tipologia;
 
-    Il prodotto da rendere dovrà essere integro in ogni sua parte; 
-    Venga acquistato un nuovo prodotto per uso domestico. 

2)    Il ritiro gratuito del RAEE da parte di un operatore logistico specializzato incaricato da Panasonic Italia avverrà previo contatto da parte dello stesso operatore logistico specializzato. 

3)    Sono previste delle esclusioni: 
-    non è previsto il ritiro gratuito a fronte di un acquisto di articoli non appartenente alla categoria AEE, il cui dettaglio è riportato nell'allegato 1 e 2 del D. Lgs 49/2014;
-    non è previsto il ritiro dei RAEE che comportano rischi di contaminazione o sicurezza da parte del personale addetto al ritiro. 

4)    Come richiedere il ritiro gratuito “1 contro 1” del RAEE: 

Per usufruire del ritiro dei RAEE, l’utente dovrà compilare il MODULO DI RICHIESTA PER RITIRO RAEE “1 CONTRO 1” e inviarlo via e-mail debitamente compilato al seguente indirizzo:

pit-onlineshop@eu.panasonic.com

All'interno dell'e-mail, il Cliente è invitato a indicare l’oggetto “Ritiro RAEE 1 contro 1”

In caso di acquisto di più prodotti, è possibile scegliere la quantità dei prodotti per i quali si desidera usufruire del servizio RAEE, che non potrà comunque essere superiore rispetto alla quantità dei prodotti acquistati.
Esempio: a fronte dell'acquisto di 2 televisori, il cliente potrà richiedere il ritiro dell'usato di 1 televisore o 2 televisori, ma non di 3 televisori.

5)    Come avviene il ritiro gratuito “1 contro 1” del RAEE: 

Il cliente che richiede il servizio di Ritiro usato verrà contattato dall'operatore logistico specializzato al fine di concordare la data di ritiro del RAEE. Alla data concordata, il cliente dovrà far trovare il prodotto usato pronto per il ritiro, come illustrato nell’esempio riportato di seguito; in caso contrario il Ritiro del RAEE verrà rifiutato.
Esempio: in caso di televisore, il cliente deve provvedere a scollegarlo dalla presa di alimentazione e da tutte le altre apparecchiature alle quali può essere collegato (es. impianto Home Theater), e deve provvedere a smontarlo dall’eventuale staffa a muro.
L’utente prende atto che, nel caso in cui il RAEE non corrisponda alla tipologia del prodotto nuovo acquistato tramite il sito, il servizio di ritiro gratuito “1 contro 1” del RAEE non sarà erogato; tale servizio non sarà erogato anche nel caso in cui la non corrispondenza tra il RAEE e il Prodotto nuovo acquistato sul sito dovesse emergere in fase di ritiro. Qualora la non corrispondenza fosse rilevata dall’operatore logistico specializzato al momento del ritiro, il servizio non sarà erogato e sarà addebitata una quota fissa pari a € 30,00 per le spese sostenute per il mancato ritiro (uscita a vuoto).

6)    Esercizio del diritto di recesso:

i. nel caso in cui l'utente eserciti il diritto di recesso in relazione al prodotto nuovo acquistato tramite il sito e il relativo servizio di ritiro gratuito “1 contro 1” del RAEE richiesto non sia ancora stato erogato, il servizio non sarà prestato.
ii. nel caso in cui invece l'utente eserciti il diritto di recesso in relazione al prodotto nuovo acquistato tramite il sito e il relativo servizio di ritiro gratuito “1 contro 1” del RAEE sia già stato prestato, verrà trattenuto dal rimborso del corrispettivo pagato una quota fissa pari a € 30,00 per le spese sostenute per il ritiro e lo smaltimento del RAEE. 

7)    Manleva 

Per il ritiro di un RAEE contenente dati personali (n° di telefono in rubrica, fotografie e filmati, files, ecc.) il cliente dovrà procedere in maniera autonoma alla cancellazione degli stessi manlevando quindi Panasonic Italia da ogni responsabilità in riferimento alla normativa sulla privacy (D. Lgs. 196/2003).